Radio Baltica

Ogni tanto, capita che le cose che mi vien voglia di scrivere qui sopra abbiano una sorta di colonna sonora mentale che scandisce i pensieri e li accompagna.

Oppure capita che ascoltare una canzone, o anche solo ricordarne un verso, rievochi ricordi o sensazioni passati. Un po' come la madeleine di Proust, ma nell'epoca di YouTube.

E quindi ho deciso di chiamare questa colonna sonora mentale Radio Baltica, fingendo che siano il tappeto sonoro di un ipotetico viaggio in macchina per le terre piatte delle tre repubbliche baltiche.

La ripropongo qui, in ordine cronologico, in caso interessi a qualcuno.

Nessun commento:

Posta un commento