lunedì 5 gennaio 2015

In principio furono i Cologno City Bloggers


Radio Baltica
The Clash - Clash City Rockers



Buon anno a tutt*.

Dopo molto postare, siamo giunti all'ultimo capitolo di quella che ho chiamato archeologia. Si tratta di tornare alla primissima esperienza da blogger di viaggio, sempre per la trasmissione estiva della già citata radio milanese. 

Siamo nel luglio del 2006, e insieme all'amico Davide, decidiamo di fare un viaggetto nei Paesi Baschi, un po' per toccare con mano un contesto politico-sociale che ci interessa, un po' per fare i cialtroni nella Penisola Iberica. Eravamo giovani, e all'epoca militavamo in "Vito e", una formazione di rock demenziale che ci entusiasmava ed assorbiva molte delle nostre energie (e di cui ho già parlato qui). Siccome la trasmissione esigeva la scelta di uno pseudonimo per pubblicare, scegliemmo quello di Cologno City Bloggers, eco autoironico del ben più pregnante "Clash City Rockers".

Anche in questo caso, mi prenderò la briga di una revisione stilistica del testo, nonché di tagliare le parti più idiote ed autoreferenziali. Per il resto, buona lettura :)


***
PRIMA DI PARTIRE: LA PRESENTAZIONE

Ciao bella gente!
 
Noi siamo Giò e Davide, rispettivamente bassista e batterista di “Vito e i cateti fluenti". Per riprenderci dalle fatiche della registrazione del nostro primo disco, nonché della maturità per Davide e della sessione estiva di esami per Giò, abbiamo deciso di partire per un viaggio di (d)istruzione in Euskal Herria, altrimenti noti in iTaglia come Paesi Baschi.

Partiamo oggi pomeriggio [12 luglio 2006, NdA] da Orio al Serio alla volta di Saragozza e da lì ci sposteremo sicuramente a Pamplona per gli ultimi giorni della festa di San Fermín (quella dei tori che corrono per strada, per intenderci) che finisce dopodomani.
Il programma per il resto non è definito, a parte la data del ritorno, nel tardo pomeriggio di sabato 22 luglio.

C’è da dire anche che il viaggio ha una finalità sentimentale: infatti Davide tre giorni dopo il nostro ritorno ripartirà alla volta di Cardiff (Galles) dove rimarrà sei mesi per fare uno Sve (Servizio di volontariato europeo). Con questo viaggio i due amici si saluteranno come si deve prima dell’addio: si sa che gli iberici in generale e i Baschi in particolare sono genti con una spiccata propensione alla festa e al divertimento, quindi quale scenario migliore per non rendere troppo malinconico l’addio di cui sopra?

Infine c’è anche una motivazione politica di fondo: abbiamo interesse a vedere come funzionano i baretti autogestiti dei circoli indipendentisti, per prendere spunti utili per le nostre esperienze di autogestione da hinterland.

Che dire quindi, se non che vi autorizziamo a pubblicare tutto quello che vi invieremo dagli internet point che troveremo per strada, e che il nostro pseudonimo è “Cologno City Bloggers” (anche se in realtà Davide è di Pioltello, ma non stiamo a sottilizzare)?

E dunque bella raga, a presto, ché i vostri blogger di periferia tra poche ore saranno già in viaggio!

PS: Nel bagaglio, rigorosamente zaino, poche cose essenziali e l’unica nostra compagna di viaggio di genere femminile (per ora, speriamo ;): la tenda a due posti che non tiene l’acqua. Speriamo che non piova.



Nessun commento:

Posta un commento